Rugby. Italia-Russia a San Benedetto il 17 agosto

Ancona 24 giugno – Meno di due mesi separano gli Azzurri dell’Italrugby, in questi giorni impegnati a Pergine Valsugana nel secondo raduno di preparazione alla Rugby World Cup 2019, dal Cattolica Test Match al “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto contro la Russia, unica sfida pre-mondiale in calendario davanti al pubblico di casa il prossimo 17 agosto.

Un appuntamento che segnerà il giro di boa sulla strada che porta alla rassegna iridata nipponica – all’indomani della gara di San Benedetto il CT O’Shea annuncerà i 31 convocati per i Mondiali in Giappone – e che porta per la prima volta un grande test-match internazionale sulla riviera adriatica nel pieno della stagione balneare.

Oggi ad Ancona presso la sede della Regione Marche – tra i partner istituzionali della partita firmata dal main sponsor FIR Cattolica Assicurazioni – il Presidente Luca Ceriscioli ha dato il via al lungo percorso di avvicinamento alla gara che metterà Parisse e compagni di fronte agli Orsi della steppa.

“Siamo molto contenti di poter ospitare nelle Marche un evento di questa portata e unico in Italia. La Regione Marche investe nello sport in tutte le sue manifestazioni, dalle più piccole a quelle di valore internazionale come quella che presentiamo oggi, nella convinzione che rappresentino una dimensione di vita molto sentita dalla popolazione e che siano anche una grande opportunità per accendere i riflettori sul nostro territorio in termini di immagine e promozione del turismo” ha dichiarato Luca Ceriscioli, Presidente della Regione Marche.

Onorio Rebecchini, Vice Presidente della Federazione Italiana Rugby, dopo aver portato i saluti del Presidente federale Alfredo Gavazzi e del Consiglio, ha ricordato che “la scelta dello Stadio “Riviera delle Palme” è strategica e costituisce una eccellente chance per raggiungere un pubblico coerente con la visione degli eventi della Federazione. Gli Azzurri stanno lavorando duramente e con entusiasmo in Trentino per preparare questa partita e, prima di volare in Giappone, avranno la chance di toccare ancora una volta con mano la grande passione e il grande affetto del nostro pubblico”

Per il Sindaco di San Benedetto del Tronto, Pasqualino Piunti, “il match è molto di più di un evento sportivo, è un’occasione unica per promuovere su scala internazionale la Città capoluogo della Riviera delle Palme e la sua vocazione di realtà votata alla pratica sportiva. Da tempo turismo e sport costituiscono un binomio vincente per sostenere il settore dell’accoglienza e noi lo curiamo particolarmente sia dedicando risorse alla manutenzione e all’ampliamento del parco impiantistico (tra cui lo stadio “Riviera delle Palme” dove si svolgerà l’incontro ma anche, mi piace qui ricordarlo, il complesso per il rugby “Nelson Mandela”) sia promuovendo eventi capaci di attirare tanti appassionati, come in questo caso”.

 

 

 

Commenti

Comments are closed.