A Tolentino un secolo di creazioni in pelle. Domenica evento con Tipicità

Tolentino (Mc) 24 ottobre.- Vivere il percorso della pelle che si trasforma in preziosi manufatti dell’italian style. A Tolentino l’arte del making è un tratto distintivo che caratterizza l’operosa cittadina, divenuta con le sue aziende e attività un’ icona del saper fare, dello stile e delle creazioni che piacciono al mondo.

Domenica 27 ottobre il Comune locale celebra questa vocazione con l’evento speciale “Questione di pelle”, un’iniziativa inedita per il “Grand Tour delle Marche”, promosso da Tipicità ed ANCI, che vede protagonista anche Banca Mediolanum e Mediolanum Private Banking, project partner  dell’intero programma del circuito di manifestazioni.

A partire dalle 16.00, il moderno  “Politeama” di Tolentino, in Corso Garibaldi, si animerà con tante attività che tracceranno, nel tempo e nello spazio, la “leather way”, ossia la strada dei pellami. Una kermesse con i prodotti-icona, dal secolo scorso fino ai nostri giorni, farà da scenario privilegiato all’intera manifestazione, tracciando un itinerario unico e originale nel mondo di questo pregiato materiale.

In programma i contributi e le testimonianze di personaggi capaci di narrare i percorsi della pelle, da San Miniato fino all’Olanda, dalle concerie fino al design ed alla manualità che dà vita a creazioni amate e ricercate in Italia e all’estero. Tra gli ospiti, Martin Johnston della Crafted Society e la design Beatrice Donati di Be-ars.

Ospite d’onore e protagonista di un altro appuntamento sarà Giancarlo Orsini con “Centodieci è Progresso”, il ciclo di incontri che la piattaforma culturale di Banca Mediolanum dedica al tema dell’innovazione e a una visione positiva sul futuro, con attenzione particolare alle nuove professioni legate alle tecnologie moderne.

Commenti

Comments are closed.