Ascoli, Fioravanti presenta la squadra : “Rilanciare il lavoro e il commercio”

Ascoli Piceno 3 luglio.- Lavoro, commercio e rilancio del centro storico. Sembrano essere queste , insieme alle possibilità offerte dai fondi per il terremoto, le priorità della nuova Giunta comunale di Ascoli che si è presentata oggi alla stampa. Il giovane sindaco Marco Fioravanti (Fdi), l’esperto vice Giovanni Silvestri e ben altri otto assessori, che dovranno impegnarsi molto per far ripartire una città che soffre da anni ormai , di un forte impoverimento economico, sociale, turistico e demografico. Ma il nuovo primo cittadino assicura che la sua é “una squadra forte e coesa, composta da un mix di esperienza e rinnovamento ”, in grado di risollevare il destino del capoluogo piceno. Cominciando dall’incentivare gli imprenditori ad investire nel territorio comunale e dal programmare una serie ampia di eventi ed iniziative che già da questa estate, dovrebbero attrarre persone e risorse ad Ascoli e dintorni ( ma per il momento senza dettagli).

E proseguendo, come hanno sottolineato poi sia l’assessore delegato Nico Stallone che il vicesindaco Silvestri – che  si occuperà di urbanistica – dal far rinascere un commercio cittadino che langue da tanto tempo. “Incontreremo presto gli operatori del settore – ha spiegato il numero due della Giunta – per studiare la situazione e trovare delle soluzioni ai problemi sul tappeto”.

Nell’Amministrazione Fioravanti, sono presenti quattro donne. Una già nell’ex Giunta Castelli, come Donatella Ferretti – che si occuperà di cultura – e tre invece nuove. Monica Acciarri, già consigliere Pd passata con la destra, che ha l’incarico per il turismo, la pubblica istruzione, la smart city , ma che nel suo intervento di oggi ha voluto rimarcare soprattutto che l’ospedale Mazzoni è di Ascoli e non si tocca ( messaggio chiaro agli ex amici della Regione..). Poi la pediatra Maria Luisa Volponi, che lavorerà alla qualità della vita , alle pari opportunità ed al progetto Ascoli Green in maniera “trasversale” – ha sostenuto lei – e Monia Vallesi, che ha la delega per gli eventi.

Ci chiediamo se una città come il capoluogo piceno, tra le più belle per il suo patrimonio storico e architettonico in Italia, ma che manca di manifestazioni di richiamo nazionale – se vogliamo escludere la Quintana..-  turismo, cultura ed eventi non debbano andare a braccetto. Ma tant’è : tre ruoli diversi, per tre settori strettamente connessi, nell’era della comunicazione.  Al riconfermato Massimiliano Brugni, infine l’assessorato pesante dei servizi sociali, mentre i nuovi sono il commercialista Dario Corradetti al bilancio – “siamo cittadini al servizio di altri cittadini” – e Marco Cardinelli, ai lavori pubblici, “premiato” da Fioravanti per quanto fatto in consiglio negli ultimi anni.

Commenti

Comments are closed.