Camerino, nuova giunta con tre donne ed un uomo

Camerino (Mc).- Il nuovo sindaco di Camerino Roberto Lucarelli ha nominato la Giunta che lo affiancherà nell’azione amministrativa. Le deleghe degli assessorati sono stati assegnati a tre donne e un uomo. In particolare: il vicesindaco sarà Antonella Nalli , già assessore dal 2014 al 2019 a cui sono state affidate le deleghe alla Cultura, i Servizi Sociali, Rapporti con le frazioni e la Protezione civile.

A Silvia Piscini  vanno le deleghe all’Istruzione, il Turismo, lo Sport, mentre a Erika Cervelli già assessore dal 2014 al 2019 avrà la delega al Bilancio, la Programmazione economica e finanziaria, Unico uomo oltre il sindaco, Stefano Falcioni al quale sono state affidate le deleghe all’Urbanistica, i Lavori pubblici e la Manutenzione. Il sindaco  Lucarelli ha tenuto per sé la delega alla Ricostruzione, alla Sanità, alla Polizia Locale e al personale.

“Il criterio utilizzato nella scelta nella Giunta, come preannunciato – ha spiegato  Lucarelli – è stato in base alle preferenze, posto che da sempre ho sostenuto di poter contare su una squadra formata da persone qualificate. Ne abbiamo quindi discusso insieme, prendendo le decisioni di comune accordo”. Il gruppo consiliare di maggioranza sarĂ  composto da Gianluca Pasqui ( ex sindaco e consigliere regionale), Alessandro Salvetti, Giovanni Fedeli e Cesare Pierdominici. Il primo Consiglio comunale è stato fissato per mercoledì 29 giugno

Commenti

Comments are closed.