Cento itinerari per scoprire le bellezze delle Marche

Ascoli Piceno.- Una proposta di viaggio destinata a chi vuole scoprire i sentieri pi√Ļ interessanti dell’Appennino Marchigiano. Una guida utile e pratica per orientarsi tra cinque province cariche di fascino, storia e natura:¬†Pesaro-Urbino, Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno. √ą stato presentato questa mattina presso la sede del BIM Tronto il volume ‚ÄúMarche, 100 itinerari (+1)‚ÄĚ a cura di Antonio Tiso. Si tratta di un progetto finanziato da Svem Sviluppo Europa Marche e realizzato da Typimedia per conto di Arci Macerata che si presenta in grande stile al pubblico e alla stampa in tre appuntamenti sul territorio: Ascoli Piceno, Ancona, Roma per altrettante date con molti ospiti.

All’incontro hanno partecipato¬†Monica Mancini Cilla (vicepresidente Svem), Luigi Contisciani (presidente Bim¬†Tronto), Massimiliano Bianchini (presidente Arci Macerata) e Luigi¬†Carletti (editore Typimedia), con il contributo video di Giorgia Latini (Assessore Beni culturali Regione Marche) e la partecipazione di amministratori e realt√† del Piceno.

Marche, 100 itinerari (+1) propone venti percorsi per ciascuna provincia. Attraverso un QR-Code, ognuno dei 100 itinerari è consultabile digitalmente su Komoot, una piattaforma che permette di studiare i percorsi Gps, a piedi o in bicicletta. Ogni sentiero è accompagnato da descrizioni accurate, curiosità, mappe, altimetrie, chilometraggi e informazioni tecniche. La guida contiene anche una mappa delle strutture ricettive adiacenti o lungo i percorsi, legate a un turismo lento e sostenibile. Per consentire al lettore di vivere gli antichi sentieri, le mulattiere, i borghi, le vette, le foreste, i luoghi colpiti dal sisma del 2016, immedesimandosi con il territorio.

Commenti

Comments are closed.