Corsi d’acqua e urbanistica, ok da Commissione regionale a proposte Lega

Ancona, 15 dicembre  – Gestione dei corsi d’acqua e norme urbanistiche sul consumo di suolo: approvate all’unanimità dall’aula consiliare regionale le due proposte di legge presentate dalla 3a commissione presieduta dal leghista Andrea Maria Antonini.

La prima riguarda la promozione di interventi di rimozione alla foce di quei fiumi dove sono ormeggiate le imbarcazioni dei diportisti, finalizzati alla sicurezza. La Regione, che potrà stipulare apposite convenzioni, concorrerà alle spese per gli interventi in misura non inferiore all’80% dei canoni riscossi.

Collegata alla prima è stata approvata la proposta che recepisce le osservazioni governative circa l’inserimento del parere dell’Autorità di Bacino Distrettuale per l’approvazione dei Progetti Generali di Gestione dei corsi d’acqua. Si prorogano , con la seconda proposta, fino al 2022, le norme regionali in materia urbanistica, paesaggistica e di assetto del territorio e del riavvio delle attività edilizie al fine di fronteggiare la crisi economica, difendere l’occupazione, migliorare la sicurezza degli edifici e promuovere tecniche di edilizia sostenibile.

“Sono particolarmente soddisfatto che, alla condivisione degli obiettivi di tutti i membri della commissione da me presieduta, abbia fatto seguito l’unanimità del voto – commenta Antonini – Nonostante il poco tempo a disposizione tra la nostra elezione e la chiusura dell’esercizio annuale stiamo riuscendo non solo a dare le necessarie risposte, ma anche a gettare le basi di una nuova progettualità sul territorio, in particolare per una nuova legge urbanistica di cui cominceremo ad occuparci già alla ripresa dei lavori dopo la sosta per le Festività”.

Commenti

Comments are closed.