Fermo, addetti pulizie alla Steat licenziati a Natale

Fermo.- Un drammatico regalo di Natale. E’ quello che √® stato fatto a 9 tra lavoratrici e lavoratori addetti ai servizi di¬†pulizia sugli autobus e negli uffici della Steat spa di Fermo. La societ√† che gestisce il trasporto pubblico locale nella¬†provincia fermana ha affidato i¬†servizi di pulizia ad una nuova azienda. E fin qui nulla di illegittimo o nuovo. Solo che l’azienda uscente ha g√† inviato una lettera di licenziamento a tutti gli addetti, proprio negli ultimi giorni. Lo rende noto l’Unione sindacale di base.
“L’USB, informato del cambio di appalto imminente- si legge in una nota- ha chiesto ad inizio del¬†mese di dicembre, un confronto a tutela dei lavoratori coinvolti e, dopo alcuni¬†incontri, veniva confermato quanto era nell’aria: la societ√† subentrante annuncia che¬†non assumer√† nessun lavoratore impiegato nell’appalto. E lo ribadisce il 23 dicembre¬†con una missiva inviata al sindacato. La societ√† uscente, nel frattempo, ha gi√†¬†provveduto ad inviare le lettere di licenziamento.¬†Seppure di fronte ad una condotta inqualificabile- afferma l’USB- da societ√† private ci si pu√≤¬†aspettare di tutto.
Quello che per√≤ indigna- aggiunge il sindacato – poich√© risulta essere del tutto inaccettabile √® che, di fronte¬†a tale cruda realt√† che si concretizzer√† a fine anno la ditta Committente Steat Spa cosciente di quello che avverr√†, si √®¬†dimostrata totalmente indifferente ed inerte accettando che, lavoratori che per molti¬†anni hanno prestato onorevole servizio suo favore garantendo il servizio di pulizia¬†degli autobus di cui usufruisce la cittadinanza,¬†si ritroveranno fra qualche giorno senza il proprio¬†posto di lavoro. “
Da qui la proclamazione dello stato di agitazione da parte sindacale e la richiesta di intervento della Prefettura di Fermo, per arrivare ad una conciliazione : “Come USB saremo affianco ai lavoratori per ristabilire diritti e dignit√† che sembrano¬†oramai valori smarriti, anche nella presente vertenza.”¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†mt
Commenti

Comments are closed.