Finanziati 19 progetti dei Comuni montani delle Marche. Lega soddisfatta

Ancona 13 marzo – “Per i comuni montani delle Marche sono in arrivo 611mila euro per finanziare iniziative di sostegno alle attività commerciali e consentire di implementare servizi a favore del terzo settore. I fondi sono stati stanziati con un decreto firmato dai ministri per gli Affari regionali e le Autonomie, Erika Stefani, dell’Interno , Matteo Salvini e dell’Economia e delle finanze, Giovanni Tria”.
Lo rende noto il Senatore Paolo Arrigoni, Questore a Palazzo Madama e Responsabile della Lega nelle Marche.

“Per il territorio marchigiano sono stati selezionati 19 progetti presentati da Comuni e Unioni di Comuni, di cui 17 annuali e 2 pluriennali”, spiega Arrigoni. “L’investimento, pari a 11 e 197 mila euro euro sull’intero territorio nazionale e di 611 mila su quello marchigiano, pesca nel Fondo Integrativo per i Comuni Montani e finanzierà progetti che riguardano lo sviluppo socio-economico per contrastare l’abbandono delle aree montane, in particolare incentivando le offerte commerciali comprendenti servizi diversi, le attività di consegna a domicilio e l’implementazione di servizi di trasporto”.
I comuni di Palmiano, Smerillo, Montefalcone Appennino, Frontino, Montedinove, Cessapalombo, Monte Cavallo, Ussita, Monte San Martino, Montelparo, Rotella, Serra Sant’Abbondio, Castelsantangelo sul Nera, Montecerignone, Tavoleto e Visso riceveranno ognuno un contributo di 25mila euro. Il Comune di Castelraimondo di 11 mila, mentre l’Unione Montana del Montefeltro e l’Unione Montana del Catria e del Nerone 100mila euro ciascuno.
“Come ha sottolineato il Ministro Salvini – conclude Arrigoni – si tratta di un aiuto concreto per il territorio e per incentivare le piccole imprese locali. Tra gli obiettivi, intendiamo aumentare anche i servizi di trasporto che possono rivelarsi un volano per le attività commerciali”.
Nella foto : Visso dopo il sisma

Commenti

Comments are closed.