Gli “arazzi” di Vespasiani in mostra a Ripatransone

Ascoli Piceno 6 agosto.- In mostra a Ripatransone e a Grottammare a partire da sabato 8 agosto, i nuovi “arazzi” realizzati durante il periodo del lockdown da Mario Vespasiani. “Araxis – opere tessute” , questo il titolo dell’evento sono il frutto della collaborazione dell’artista con la sua musa Mara, sempre al centro della sua ispirazione e della sua opera. I lavori in esposizione, prodotti con la consulenza di Stefano Franca, mirano a recuperare l’arazzo come antichissima forma d’arte che si colloca tra l’alto artigianato e il manufatto artistico in senso proprio,proponendo al visitatore opere di medio e grande formato.

Vespasiani ha voluto nel contempo sperimentare ancora, misurando la sua abilità nell’accostamento cromatico al procedimento dell’arte della tessitura. Anche con lo scopo di cogliere, si legge in una nota di presentazione dell’evento “nel tradizionale e storico utilizzo dell’arazzo qualcosa di strettamente legato ai tempi eccezionali che tutti noi stavamo vivendo e il senso di calore e protezione che riuscivano a trasmettere . Essi sono così diventati per lui emblemi di una maggiore consapevolezza, del proprio animo, del sentimento, in rapporto a quello delle persone che ci sono prossime.” Le opere, presso i due studi di Vaspasiani saranno in mostra fino al 30 settembre.

 

Commenti

Comments are closed.