Governo impugna la legge regionale sulla caccia 46/2018. “Incostituzionale”

Il Governo ha impugnato la legge regionale delle Marche sulla caccia n.46 del 12 dicembre 2018. Secondo l’Esecutivo alcune norme “volte a regolamentare il calendario venatorio ed altri profili dell’attività di caccia in siti sottoposti a particolare norme di salvaguardia, ledono la competenza esclusiva dello Stato in materia di tutela dell’ambiente, in violazione dell’art. 117 della Costituzione. “ La decisione è stata adottata da Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro agli Affari regionali Erika Stefani, esponente della Lega. Per il Governo la legge regionale delle Marche sulla caccia, viola anche l’art. 111 della Costituzione perchè “ invade una sfera di competenza attribuita esclusivamente al potere giurisdizionale”.

Commenti

Comments are closed.