Il City Brand per rilanciare il futuro turistico di Fano

Fano 23 marzo. Il sindaco di Fano, Massimo Seri, e l’Assessore alla Cultura e Turismo Stefano Marchegiani, hanno presieduto l’evento di presentazione alla Città del proprio City Brand.

L’incontro, che aveva come protagonista assoluto il nuovo e strategico progetto, è stato presentato da Paolo Notari, giornalista e conduttore televisivo e vi hanno preso parte Sandro Giorgetti, Project Manager, Andrea Zaccone e Luca Guerra, Designer; Giovanni Bosi, Direttore di Turismo Italia News; Rosi Fontana, Press & Communication Manager; Giacomina Valenti, Direttrice di Marcopolo TV.

Dopo un lungo lavoro di ricerca e progettazione la Città di Fano si è così proiettata nel suo nuovo futuro. Il riassunto della città, la sua identità più profonda, il suo essere antica e moderna, i suoi valori, la sua vocazione, da oggi si coniugano nel segno della nuova comunicazione e visione della città riassunti nel City Brand. ‘Attraverso questa scelta – si legge in una nota- la città si pone all’avanguardia nella ricerca del suo posizionamento nel mercato, guarda con fare determinante all’economia dell’oggi e del domani e spinge i suoi asset strategici quali la cultura, l’ambiente, la politica, l’imprenditoria e tutti i fattori che generano e governano lo sviluppo, verso la sfida più importante: far crescere e consolidare la sua promessa di valori e garanzie.
Oggi più che mai le città hanno il dovere di rispondere alle esigenze dei cittadini, dei visitatori, dei turisti, delle imprese e al tessuto sociale e produttivo di cui sono composte.
Qualità dei servizi, vivibilità degli spazi, offerta culturale, accoglienza qualificata, opportunità di crescita e adeguate infrastrutture sono condizioni imprescindibili per lo sviluppo e la crescita di una città.’

Partendo da questi presupposti la Città di Fano ha posto in essere un progetto di rafforzamento e riposizionamento della propria identità: passato, presente e proiezione verso il futuro. Tutto questo è racchiuso nella vision e nella nuova strategia di sviluppo rappresentate dal City Brand – marchio – e dal City Branding – strategia e posizionamento del marchio – .

Fano è conosciuta come la Città di Vitruvio, la Città del Carnevale più antico d’Italia, la Città dei bambini e delle bambine ed è, altresì, la Città delle eccellenze enogastronomiche, del mare, del verde e di quell’operosità che rende unici i marchigiani e le Marche. Il suo City Brand racconta queste eccellenze, le riassume, le declina in immagini immediate, e si pone a conferma di ciò che la città racchiude e può offrire nei vari ambiti.

La sfida raccolta da Fano racconta di come oggi le città siano cambiate, non siano più roccaforti chiuse in se stesse, ma piazze aperte al passaggio continuo di idee e movimenti. Idee e movimenti che rappresentano il nuovo, ciò che il mondo contemporaneo chiede e da cui non è possibile sottrarsi. E per accogliere il nuovo, Fano ha realizzato il proprio percorso di “brandizzazione”: che è un trend di crescita nel quale la maggior parte delle città saranno coinvolte nell’immediato futuro.

Le città debbono avere un tema, un filo conduttore, un concetto o un simbolo che le faccia ricordare e che le identifichi, vi sono dei “City Brand” storici ed eccellenti che sono sinonimi stessi delle città come “la Città Eterna” per Roma, la “Ville Lumière” per Parigi, la “Città Santa” per Gerusalemme.

Farsi ricordare tramite un “logo” o un “concept”, farsi riconoscere attraverso una summa di azioni e di elementi di specificità. Così Fano si farà riconoscere come “la Città di Vitruvio” e immediatamente il pensiero riconduce all’architettura romana che la caratterizza; “la Città del Carnevale” per conoscere il lato ludico più antico – e dolce – del luogo; “la Città dei bambini e delle bambine”, un’impronta sociale unica che già dal motto del Consiglio Comunale dei bambini, quel “caspita ci stanno a sentire”, racconta di come vivono i bambini di Fano la propria città: con un senso di compiutezza che va incontro alle esigenze dei piccoli, anche dei piccoli ospiti della città.

Come si applicano e dove si applicano il City Brand e il City Branding è la domanda immediata di fronte ad un argomento ancora oggi non molto conosciuto o diffuso. La risposta è logica: le città in questo presente volto al futuro sono divenute “prodotti”, per esse vengono studiati programmi di marketing territoriale, progetti di sviluppo e di promozione.

Il percorso specifico del City Brand di Fano, e del suo progetto, che ha richiesto ben due anni di lavoro, rivela le risposte che la città ha voluto dare agli interrogativi più importanti: come comunicare le proprie unicità, come distinguersi rispetto ai competitors.

Il City Brand di Fano è stato realizzato dai Designer Andrea Zaccone e Luca Guerra che hanno realizzato un lettering esclusivo.

Commenti

Comments are closed.