Il Resto del Carlino lascia le Marche ? Acquaroli preoccupato

Ancona.- Il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, esprime preoccupazione per le decisioni in capo all’editore del Resto del Carlino, storico giornale e punto di riferimento dell’informazione del nostro territorio. ” L’accorpamento delle edizioni locali di Ancona e Macerata- afferma Acquaroli- che insistono su due province popolose e vivaci, e la paventata smobilitazione della testata nelle Marche, rischiano di rappresentare il preludio di un irreversibile impoverimento, sia da un punto di vista occupazionale che di capillarità di informazione, in un territorio dove la stampa locale ha rappresentato e rappresenta un faro irrinunciabile. Siamo al fianco delle redazioni e dei corrispondenti coinvolti in questa decisione e al SiGiM ( sindacato dei giornalisti delle Marche : ndr)  con l’auspicio che questa vicenda possa trovare una soluzione che mantenga la presenza sul territorio del quotidiano e delle sue edizioni. “

Commenti

Comments are closed.