Intelligenza artificiale e nuove professioni, convegno ad Ascoli

Ascoli.- Si svolgerà domani ad Ascoli un interessante incontro sul tema: “Verso una umanità sintetica? Intelligenza artificiale e nuove professioni: opportunità, strumenti e sfide etiche” organizzato dalla Diocesi di Ascoli Piceno in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti delle Marche e l’Ordine degli Ingegneri piceni.

L’intelligenza artificiale (IA) è sempre piĂą utilizzata in ogni ambito delle attivitĂ  umane: industria, sanitĂ , agricoltura, finanza e persino in attivitĂ  creative.

Le implicazioni anche a livello sociale delle IA e degli algoritmi stanno modificando la professione giornalistica e ingegneristica rendendo necessario lo studio dei risvolti etici connessi all’avanzare delle nuove tecnologie.

L’evento, partendo dal messaggio di Papa Francesco per la 58ma Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, “Intelligenza artificiale e sapienza del cuore: per una comunicazione pienamente umana” intende riflettere sulle sfide che attendono le varie professioni in modo che sia promossa una cultura che ponga l’intelligenza artificiale al servizio del bene comune.

I relatori saranno Mons. Gianpiero Palmieri, Vescovo di Ascoli Piceno, il Prof. Emanuele Frontoni, docente ordinario di informatica presso l’UniversitĂ  degli Studi di Macerata, co-direttore VRAI Lab e Raffaele Buscemi, Professore di Media Training e di Strategie di comunicazione on-line per le istituzioni presso la FacoltĂ  di Comunicazione della Pontificia UniversitĂ  della Santa Croce. Moderatore il prof. Lindo Nepi docente e formatore nel settore IT.

L’iniziativa prevede due momenti. Al mattino alle 11 incontro con gli studenti del Liceo Scientifico e Artistico “Orsini-Licini” e alcune classi del ITI Fermi indirizzo “informatica-Intelligenza Artificiale” presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico Orsini. Al pomeriggio alle 7.00, presso l’Aula Magna di Casa Regina Apostolorum incontro con giornalisti, ingegneri e tutta la cittadinanza.

nella foto : il Vescovo di Ascoli Gianpiero Palmieri

Commenti

Comments are closed.