L’Unione Popolare allo sciopero generale : “Patrimoniale sopra il milione di euro”

Ancona.- Anche l’Unione Popolare delle Marche partecipa oggi allo sciopero generale indetto dai sindacati di base. Ad Ancona √® prevista una manifestazione a partire dalle 10,30 nel piazzale antistante il Palazzo della Regione.¬†Lo sciopero toccher√† in particolare¬† i comparti dei trasporti, della sanit√† e della scuola.

Il sostegno all’iniziativa da parte dell’Unione Popolare – coalizione di sinistra guidata dall’ex sindaco di Napoli, Luigi De Magistris – √® motivata dalla condivisione della protesta di Usb e sindacati di base contro le scelte di politica economica e del lavoro, oltre fiscale del Governo Meloni. A cominciare dal depotenziamento del reddito di cittadinanza, dal finanziamento delle spese militari, e in generale da manovre che oltre ad aumentare il debito pubblico – bonus – non toccano patrimoni e redditi delle fascie pi√Ļ ricche della popolazione, tagliando anche le tasse alle multinazionali. Insomma politiche neoliberiste spinte che non vanno certo ad aiutare i ceti popolari e pi√Ļ deboli dei cittadini, colpiti non solo dall’inflazione e dall’aumento enorme dei costi energetici. L’Unione Popolare propone una tassa patrimoniale che intacchi i redditi – immobiliari e non – superiori al milione di euro : “In questo modo – dice la coalizione – lo Stato incasserebbe centinaia di miliardi.”.¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† Mt

Commenti

Comments are closed.