Moria di pesci nel Tesino, denunciati due cinesi

Grottammare (Ap). Due cinesi titolari di laboratori tessili a Grottammare, sono stati denunciati dai carabinieri a seguito di controlli legati alla vicenda della moria di pesci alla foce del fiume Tesino, verificatasi nell’ottobre scorso. Si presume che le due attivitĂ , entrambe sospese anche per violazioni delle normative anticovid, siano all’origine di sversamenti di prodotti di scarto della lavorazione. Secondo alcuni nelle acque del Tesino fu rilevata anche la presenza di cianuro. Ma l’Arma non conferma tale ipotesi, che potrebbe essere certificata solo da analisi piĂą approfondite. Nella stessa operazione i carabinieri hanno sospeso la produzione anche di un altra azienda situata nella Valtesino, per il mancato rispetto delle disposizioni sanitarie di contrasto al coronavirus. Complessivamente, i militari hanno elevato 26 sanzioni.

Commenti

Comments are closed.