Parco del Conero e Confapi Turismo insieme per l’ambiente

Ancona.- Il Presidente del Parco del Conero Daniele Silvetti ha ricevuto la visita di Andrea Tonti, presidente di Confapi Turismo, unione di categoria sorta in seno a Confapi Industria Ancona.

Motivo del confronto: la condivisione di una nuova copianificazione mettendo in equilibrio la tutela ambientale con la valorizzazione delle attivitĂ  produttive. Il Presidente Silvetti ha rimarcato come “i 6.000 ettari di territorio siano depositari di un patrimonio naturalistico unico e allo stesso tempo di attivitĂ  di altissimo livello e qualità”. “Il rapporto con le imprese che vi insistono – ha aggiunto – siano esse agricole, artigianali o del comparto turistico e della ricettivitĂ  per noi è importante”. Secondo il presidente del Parco del Conero “il turista ormai si muove per motivazione e non per destinazione e riuscire a valorizzare tutte le unicitĂ  di un territorio è una leva attrattiva di successo che va alimentata offrendo servizi qualificati”.

Andrea Tonti, ex ciclista professionista, oggi imprenditore, ha raccolto la sfida di mettere a sistema le esperienze delle aziende associate a Confapi Turismo “per rendere sempre piĂą riconoscibile questo territorio e fungere da referente anche nei confronti delle istituzioni regionali proponendo idee e progettualità”. “Per noi il Parco del Conero è un punto di riferimento – ha aggiunto Tonti – un diamante da scoprire e valorizzare, e l’incontro con il Presidente Silvetti ci ha confermato che c’è grande disponibilitĂ  al confronto e alla progettualitĂ  congiunta nell’interesse del territorio”. Alla riunione ha partecipato anche Michele Montecchiani direttore di Confapi Industria Ancona.

Commenti

Comments are closed.