Ponti a rischio. Provincia Ascoli “chiama” parlamentari Lega-5Stelle per sollecitare fondi

Ascoli 21 settembre.- “E’ urgente e decisivo un impegno finanziario dello Stato per far fronte alle esigenze già manifestate in relazioni agli interventi di manutenzione dei 300 ponti presenti sul territorio. “ Lo afferma il Presidente della Provincia di Ascoli, Paolo D’Erasmo che oggi ha inoltrato ai parlamentari eletti nel territorio piceno una lettera per chiedere “un loro impegno diretto nelle sedi competenti, volto ad ottenere l’erogazione indispensabile e celere dei finanziamenti annunciati dal Governo “. Della questione , quantomai importante dopo la tragedia del crollo del viadotto Morandi a Genova, e in generale dello stato reale di molte reti viarie in Italia, sono stati interessati Rachele Silvestri, Roberto Cataldi e Giorgio Fede, tutti del Movimento 5 Stelle e Giorgia Latini della Lega .

L’Amministrazione Provinciale, già nelle settimane scorse, aveva inviato al Ministero delle Infrastrutture il monitoraggio sullo stato di conservazione e manutenzione dei ponti dislocati nelle propria zona di competenza ( 960 km di rete) e come da richiesta ministeriale aveva precisato le risorse finanziarie, 24 milioni e 160 mila euro, ritenute necessarie per le opere di messa in sicurezza  ispezione e sorveglianza.

 

Commenti

Comments are closed.