Regione Marche sosterrĂ  le spese per le cure oncologiche

Ancona.- Approvata in Commissione regionale la proposta di legge che prevede il supporto alle cure oncologiche dei malati marchigiani. Verranno rimborsate le spese di viaggio dal luogo di residenza o domicilio a quello di cura presso strutture sanitarie pubbliche e private accreditate per trattamenti di radioterapia e di chemioterapia. Ma anche interventi di chirurgia oncologica esami diagnostici e di laboratorio e programmi di riabilitazione e di fisioterapia.

“Con la Legge appena approvata in Commissione SanitĂ  – dice il consigliere Elena Leonardi (Fdi), presidente della stessa Commissione – la Regione tutelerĂ  i soggetti in condizione di fragilitĂ  dovuta a patologie oncologiche attraverso l’erogazione di un rimborso delle spese sostenute per vitto, alloggio e spostamento fuori dalla propria residenza, sia entro che oltre i confini regionali.

Si tratta di una legge di civiltà, voluta fortemente dalla Giunta Acquaroli e dal centrodestra, che reintroduce delle misure di sostegno che erano state  precedentemente abrogate. Un motivo di grande soddisfazione per me e per tutti i consiglieri ”.

Lo stanziamento economico previsto è di 6,7 milioni di euro in tre anni. La proposta andrà ora all’esame del Consiglio regionale per l’approvazione.

Commenti

Comments are closed.