Sindaco Offida e maggioranza aderiscono all’Anmig, donazioni

Offida (Ap) 13 novembre.- Il sindaco di Offida, Luigi Massi e l’intero gruppo di maggioranza del consiglio comunale del paese hanno aderito all’Associazione nazionale Mutilati e Invalidi di guerra. Lo annunciano il presidente provinciale di Ascoli dell’ANMIG, Andrea Quaglietti e lo stesso primo cittadino offidano. La sottoscrizione è arrivata domenica 8 novembre, quando il consiglio comunale di Offida ha celebrato la Festa nazionale del 4 novembre.

“E’ un piccolo atto simbolico – spiega il sindaco Massi – che tuttavia costituisce sostegno alla preservazione della memoria e del ringraziamento civile a donne e uomini che con i loro sacrifici hanno contribuito a scrivere la storia dell’Italia Unita democratica e Repubblicana.” Dal canto suo il presidente ANMIG, Quaglietti ringrazia il sindaco e il gruppo di maggioranza locale e sottolinea come il gesto contribuisca “ a rinnovare il ruolo di un associazione storica, nata nel 1917 che trasmette ai più giovani i valori fondanti della nostra Repubblica, dalla democrazia alla libertà e alla solidarietà.” E questo tanto è più vero oggi, che l’assistenza sanitaria ai più deboli, indifesi e colpiti in maniera drammatica dalla crisi del covid, diventa atto essenziale del nostro vivere sociale e comunitario. “L’ANMIG – ricorda il presidente – nonostante dal 2016 attenda il restauro della propria sede storica di Palazzo Gallo, in Corso Mazzini ad Ascoli, continua ad agire ed operare sul territorio di tutto il Piceno con le varie sezioni del capoluogo, di Offida, San Benedetto e altre realtà, organizzando progetti con le scuole e numerose iniziative. Per questo è importante che anche altri Comuni o enti privati facciano come Offida, iscrivendosi e sostenendo con donazioni le iniziative dell’Associazione invalidi che da sempre preserva memoria storica del sacrificio di molti giovani per la Patria e realizza programmi aperti a tutto il mondo civile e culturale.” L’iscrizione all’ANMIG ha un costo annuo di soli 15 euro. Per tutti gli enti, le aziende e i cittadini interessati si può contattare il sodalizio alla email : anmigascolipiceno@gmail.com. Per info : tel. 331-4811405.

Nella foto : Massi, Quaglietti e Barbizzi

Commenti

Comments are closed.