Sisma. Bando da 3 milioni per rilanciare imprese del commercio e artigianato

Ancona 26 luglio.- Altri 3 milioni di euro per le imprese del commercio e dell’artigianato nei comuni del “cratere” sismico. Li mette a disposizione il nuovo bando europeo che finanzia la ricostruzione post-terremoto. Le domande per ottenere i contributi – che coprono il 50% dell’investimento previsto, per un massimo di 50 mila euro – vanno presentate dalle pmi dal 1 agosto al 31 ottobre.    “La Regione Marche intende sostenere la competitività delle imprese terremotate attraverso la qualificazione dell’offerta e l’innovazione di prodotto e dei servizi – afferma l’assessora al Commercio, Manuela Bora ( nella foto con Ceriscioli). Puntiamo sulle iniziative private per ottenere risultati di maggiore portata, stimolando un processo economico che generi reddito dalla valorizzazione del territorio, dove un ruolo fondamentale viene svolto dalle attività commerciali, la cui rinascita rappresenta un volano di crescita insostituibile. “ C’è da augurarsi che queste risorse aiutino concretamente le zone terremotate a costruirsi un futuro. Sperando anche nell’accellerazione di una ricostruzione che dovrebbe favorire il ritorno degli sfollati almeno nei centri abitati che hanno subito danni minori dal sisma di 3 anni fa.

Commenti

Comments are closed.