Sisma. Da Fondazione Sgariglia Dalmonte mezzo milione per nuove attività

Ascoli Piceno 1 marzo.- Sostegno alle nuove imprese e ai progetti di crescita che saranno realizzati nell’area del cratere sismico. Lo assicura la Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte di Ascoli, che ha messo a disposizione un plafond di 500mila euro con finanziamenti fino a 25 mila euro a tasso zero.
Già lo scorso anno la società di microcredito “ Ottavio Sgariglia Dalmonte Srl “ aveva finanziato 18 attività nei comuni dell’area terremotata, grazie anche alla collaborazione con l’associazione dei Notai “Notaract”. Con ciò generando 59 posti di lavoro.
Viste però le persistenti condizioni di precarietà economica ed occupazionale delle zone in questione, la Fondazione Sgariglia ha deciso nel 2019 di sostenere direttamente le pmi del territorio, con nuove risorse. Possono accedere al suo sostegno – scadenza il 31 marzo- le attività in vita da non oltre 5 anni nelle forme giuridiche delle imprese individuali , i professionisti iscritti ad albi, le associazioni, le società di persone, le società a responsabilità limitata semplificata, le società cooperative. Alla presentazione dell’iniziativa hanno partecipato il Presidente della Fondazione Francesco Albertini e la Vice Presidente della OSD Srl ,Laura Gabrielli.

Commenti

Comments are closed.