Wifi gratuito in tutti i piccoli Comuni per superare l’isolamento. Mov.5Stelle stanzia 45 mln

Ancona 27 febbraio.- Internet gratuito in tutti i Comuni italiani. E’ il progetto “Piazza Wifi Italia” del Ministero dello Sviluppo Economico, che è appena partito su iniziativa del Movimento 5Stelle. Su scala nazionale sono stati stanziati 45 milioni di euro. L’obbiettivo è avviare un programma che secondo la deputata pentastellata marchigiana Martina Parisse ( nella foto) rappresenta “un’ occasione unica per tutti i paesi e i borghi con meno di 2 mila abitanti per superare l’isolamento digitale e fermare lo spopolamento , soprattutto nelle aree montane”.
I Comuni potranno fare richiesta di punti wifi direttamente online, registrandosi sulla nuova piattaforma web accessibile dal sito wifi.italia.it.
Sottolinea la parlamentare maceratese Mirella Emiliozzi : “Connettività gratuita per tutti i cittadini, per i turisti e per le imprese significa più informazioni, più libertà, più democrazia. E significa dare la possibilità a territori in difficoltà, come ad esempio quelli colpiti dal sisma del 2016, di rinascere”.
Se il wi-fi gratuito possa essere sufficiente per rilanciare la vita sociale delle zone terremotate, è naturalmente tutto da verificare. Di certo esso può essere una fondamentale precondizione affinchè si possa ridurre l’isolamento delle aree in maggiore difficoltà, per cominciare a progettare un futuro diverso nei comprensori più colpiti. Anche se la strada, in termini di ricostruzione materiale e culturale è ancora lunga da fare. “Ma noi continueremo a sostenere la crescita e lo sviluppo tecnologico in ogni area del Paese – afferma il deputato ascolano Roberto Cataldi- nell’ottica della creazione di una vera Smart Nation”.

Commenti

Comments are closed.